Convegno Fidas centro italia 1080x1350
27 Ott
  • Da Faber
  • 103 Views
  • 0 Commenti

“COL CONFRONTO SI COTRUISCE IL FUTURO”

Buone notizie dall’incontro Interregionale FIDAS che si è tenuto a Teramo i giorni 21 e 22 ottobre.

Del convegno della giornata di sabato con relatori, tra gli altri, il Direttore del Centro Nazionale Sangue Dr. Vincenzo De Angelis e il Presidente Nazionale Fidas Avv.to Giovanni Musso rileviamo l’impegno profuso da tutti gli stakeholder per proseguire nella promozione della sostenibilità del servizio trasfusionale e per enfatizzare il diritto alla salute.

Per quanto concerne la sostenibilità, è stata condivisa dalle istituzioni presenti la questione della carenza di personale medico ed infermieristico in larga parte dei Centri Trasfusionali. Per tentare una inversione di tendenza le proposte convergono nell’incentivare il percorso universitario, post-universitario e lavorativo dei professionisti da impiegare nei Centri Trasfusionali.    

Altro tema cardine su cui poniamo l’attenzione è il tema della Cultura del Dono da instillare soprattutto nelle nuove generazioni intesa con un’ampia accezione ovvero come promozione della salute del donatore di sangue e dei pazienti riceventi il sangue.

La Cultura del Dono è inoltre una delle sfide del presente ed immediato futuro in una società multietnica come quella italiana in cui si ritrovano a convivere “diverse culture” di diversi popoli.

Nella giornata di domenica di esposizione delle attività delle federate, la nostra associazione GDS Carla Sandri, Ematos Fatebenefratelli e Associazione Volontari per Policlinico Tor Vergata, con lo spirito di condivisione, coesione ed unione, cardine dei principi della Fidas, si è presentata all’unisono con le associazioni territoriali del Lazio.