FIDAS LAB 2022
28 Nov
  • Da Giuseppe Natale
  • 193 Views
  • 0 Commenti

FIDASLab 2022: puntare sui giovani

FIDAS LAB 2022Dal 25 al 27 novembre 2022, si è svolto a Roma, presso il centro congressi “Gli Archi”, il corso di formazione per responsabili associativi “FIDASLab 2022”, il quale ha visto una grande partecipazione con oltre 100 volontari provenienti da tutta Italia.

La formazione, come consuetudine deli ultimi anni, è stata organizzata in una duplice veste, con interventi in assemblea plenaria e 4 laboratori con obiettivi e tematiche differenti. In plenaria sono intervenuti Alidad Shiri, scrittore e giornalista di origini afghane, costretto a fuggire dall’Afghanistan a soli 10 anni dopo la perdita di tutti i suoi familiari, con un intervento dal titolo “Ragazzi, mai mollare”; il secondo slot è stato invece curato da Andrea Zorzi, ex campione di pallavolo della cosiddetta “generazione di fenomeni”, dal titolo “Lo sport, il talento e il magico potere della sconfitta” una testimonianza sulle differenze tra vita reale e sport; terzo ed ultimo contributo di spessore, quello del Consigliere nazionale Massimiliano Bonifacio, Professore Associato di Ematologia dell’Università di Verona, con l’intervento dal titolo “Far bene agli altri, far bene a se stessi: donazione di sangue e stili di vita”, che ha portato l’attenzione sugli aspetti positivi della donazione di sangue da un punto di vista fisiologico.

I laboratori si sono concentrati sui giovani e sono stati coordinati da formatori d’eccezione: la coppia di psicologhe Giorgia Rocchetta e Ludovica Franchini, che hanno curato i lavori sulla creazione di un gruppo giovani e il mantenimento e la gestione dello stesso; Alessandro Zuccherofino, fondatore e manager dell’agenzia di comunicazione Mission to Heart, il quale si è concentrato sulla comunicazione multimediale diretta ai giovani; infine Andrea Masiero, public speaking trainer, ha curato il laboratorio  “Parlare ai giovani”.