Grazie Fedez 1080x1350
08 Ott
  • Da Faber
  • 151 Views
  • 0 Commenti

Grazie Fedez!

Grazie Fedez!

In un momento difficilissimo della tua vita hai avuto la forza, il pensiero e la sensibilità di ringraziare i donatori di sangue. La tua dichiarazione ci ha veramente toccato il cuore e molti, pur essendo donatori periodici, hanno sentito forte l’esigenza umana di prenotare in questi giorni una donazione presso la nostra associazione Gruppo Donatori Sangue Carla Sandri dell’Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma.

Grazie! Per aver donato la tua popolarità e acceso un riflettore su un tema così importante per la cura di tantissime persone. 

La maggior parte di noi può donare il sangue e molti potrebbero averne bisogno.

Infatti, per molti il sangue e i suoi componenti rappresentano una terapia indispensabile per la sopravvivenza. Ad esempio i globuli rossi, in caso di perdite ematiche ed anemie; le piastrine, in caso di malattie emorragiche e per pazienti sottoposti a trattamenti chemioterapici; il plasma, in caso di gravi ustioni e tumori del fegato; i plasmaderivati per le immunodeficienze primitive e l’emofilia.

GDS Carla Sandri federata FIDAS, da più di vent’anni in prima linea per favorire e diffondere la pratica generosa e gratuita della donazione di sangue, invita i giovani a fare della donazione una bella abitudine personale. Donare è un gesto semplice che può salvare una vita! 

Prenota la tua donazione! 

La donazione è sicura? 

Si. Il materiale utilizzato per la donazione è sterile e monouso. 

Prima di poter effettuare la donazione si compila un questionario anamnestico e si effettua un colloquio privato con un medico specialista e se idonei si procede con la donazione.

Successivamente, il sangue donato sarà analizzato e il donatore riceverà le risposte delle analisi.

Questo a tutela della salute del donatore che può monitorare il proprio stato di salute e del ricevente che beneficia di sangue controllato e sicuro. 

Chi può donare?

Chi è in buona salute, di età tra i 18 e i 65 anni ed un peso corporeo superiore a 50kg.

La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni può essere consentita fino ai 70 anni, previa valutazione clinica dei principali fattori di rischio età-correlati.

Approfondisci qui

Cosa fare prima di donare?

Non fare le ore piccole, il sonno è un alleato dei donatori

Fai una leggera colazione evitando grassi e latticini

Evita di fumare a ridosso della donazione

Cosa fare dopo la donazione?

Concediti una giornata di riposo ed evita sforzi fisici

Non mangiare cibi troppo pesanti per non affaticare il fisico

Reintegra i liquidi: durante tutta la giornata è consigliato bere molto

Se sei un lavoratore dipendente hai diritto, per legge, ad una giornata di riposo retribuita.

Approfondisci qui

FAQ