02 Ago
  • Da Felice Moscato
  • 84 Views
  • 0 Commenti

La sfida di FIAGOP con il sostegno di FIDAS: “Io corro per loro: bambini senza cancro 2022”

La corsa non competitiva è in programma il 25 settembre nel parco di Villa Borghese. Giunta alla sua seconda edizione, è stata ideata per il sostegno dei progetti di ricerca europei sui tumori pediatrici del bando annuale Fight Kids Cancer. Il 22 luglio l’iniziativa è stata presentata in Campidoglio alla presenza della FIDAS Lazio e di una delegazione della FIDAS Giovani Nazionale.

Ogni anno in Italia si ammalano di tumore o leucemia più di 1.400 bambini e 800 adolescenti. Di questi l’80% guarisce, ma il 20% non supera la malattia. Tra i guariti si possono manifestare effetti tardivi anche gravi in conseguenza delle terapie seguite. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca, in modo tale che possa sviluppare terapie ad hoc per i giovanissimi.

Proprio per sostenere questi progetti la FIAGOP, la Federazione Nazionale delle Associazioni di Genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori o leucemie venerdì 22 luglio 2022, alle ore 11.30, ha presentato a Roma, in Campidoglio, la corsa non competitiva “Io Corro per Loro – Bambini senza cancro 2022”, seconda edizione del challenge benefico di raccolta fondi a sostegno dei migliori progetti di ricerca europei sui tumori pediatrici del bando annuale Fight Kids Cancer.

Il programma prevede che domenica 25 settembre nel parco di Villa Borghese di Roma, in modalità “connessa” sarà possibile partecipare ovunque in Italia e nel mondo. L’assessore capitolino e il Coni hanno fortemente voluto questo evento proprio in una delle ville più importanti della Capitale a sostegno di tutta la ricerca.

Le iscrizioni si possono effettuare sul sito www.iocorroperloro.it. L’intero ammontare delle donazioni raccolte sarà devoluto da FIAGOP al bando annuale europeo di ricerca Fight Kids Cancer, nella più totale e tracciabile trasparenza. I costi organizzativi saranno coperti dagli sponsor vicini alla missione della federazione. Nello stesso fine settimana, e con la stessa finalità, analoghe corse sono promosse a Parigi, Bruxelles e Lussemburgo, a cura di tre associazioni di genitori europee con cui FIAGOP per il secondo anno partecipa al progetto Fight Kids Cancer. L’obiettivo comune di quest’anno è di raggiungere i 4 milioni di euro.

“Abbiamo un traguardo da raggiungere” recita il sito “dare la possibilità a quanti più bambini e ragazzi di guarire da un tumore! Solo insieme possiamo raggiungere questo obiettivo e dobbiamo correre!

A sostegno dell’evento presente anche FIDAS Nazionale e FIDAS regionale Lazio con un propria delegazione.

“Vogliamo dare seguito agli impegni reciproci che ci legano alla FIAGOP a sostegno di tutti i pazienti che hanno necessità del nostro sostegno come comunità civile e come donatori di vita” ha dichiarato la presidente regionale Paola Tosi in rappresentanza della FIDAS nazionale “Eventi di questo genere hanno bisogno di essere estesi a tutte le nostre realtà territoriali per far comprendere che ogni cittadino, nel suo piccolo e grande sostegno, può essere di aiuto alla propria comunità. Come donatori di sangue conosciamo bene il valore dell’aiuto anonimo e gratuito e vogliamo essere presenti anche noi il 25 settembre prossimo per lottare contro il cancro infantile e a sostegno della ricerca”.