06 Lug
  • Da Felice Moscato
  • 107 Views
  • 0 Commenti

Nuovo sito FIDAS Nazionale. Tutte le novità!

Da alcuni giorni è online la nuova versione del sito di FIDAS Nazionale. Un restyling accattivante e molto attraente.

L’impatto visivo è molto chiaro e moderno, con una home scorrevole da destra verso sinistra che consente di alternare varie aperture, ampliando così l’impatto informativo iniziale dei visitatori con diverse sezioni. Sapevamo fosse questioni di giorni ma adesso finalmente possiamo scoprirlo insieme. Il 14 giugno e l’evento mondiale dedicato ai donatori ha portato grandi novità nel sistema italiano e nel nostro piccolo anche qualche pizzico di modernità.

 

Nel menù della barra superiore è possibile trovare il pulsante “Dona ora”, che consente, con un solo click, di aprire una nuova pagina e proporsi come donatore di sangue e trovare la Federata più vicina con una semplice ricerca direttamente sulla mappa o tramite la compilazione di un form.

Andando sulle linee orizzontali in alto a destra si accede invece all’intera struttura del sito compresa la parte riservata ai presidenti e agli addetti ai lavori. Come si vede in figura 2, le sezioni sono davvero molte e ben organizzate, tra informazioni generali sull’associazione, le info per i donatori, la sezione notizie, le risorse utili a livello legislativo e le classiche FAQ che non devono mai mancare.

Molto bene, ancora, la slide informativa che si trova subito dopo le aperture scorrendo verso il basso, una sintesi delle necessità del sistema tradotta in infografica, con i numeri espressi in modo molto chiaro e in grado di far comprendere subito all’utente che arriva sul portale perché donare è importantissimo.

Infine una accattivante sezione notizie, che rimanda ai dati SISTRA sulla situazione delle carenze sangue, alle informazioni generale che è bene che tutti i donatori conoscano, prima delle testimonianze di donatori e riceventi che rendono vita vissuta le informazioni trovate in precedenza.

Un portale chiaro e ricco di informazioni è sicuramente uno strumento necessario oer infondere il messaggio a chi dona e a chi invece non lo ha mai fatto. Attraverso i giusti strumenti è possibile aumentare la cultura del dono, e di conseguenza, la rilevanza della raccolta in chiave dell’autosufficienza.

E voi che ne pensate?

 

POST TAGS:
    Not Tags